Bibliografia

Articoli su Dr. Le Ribault e G5


       

 

Biografia di Loïc Le Ribault :

Due articoli pubblicati dall'Associazione di Medicine Complementari sulla rivista Holistic Medicine: "La resistenza di Loïc Le Ribault":

 

 

Articolo di Martin J. Walker

 

Scrittore, giornalista e attivista, Martin J. Walker riassume gli usi tradizionali e contemporanei della silice nella salute umana:

 

Martin Walker

 

Orgono Sports Recovery Supplement è un prodotto contenente silicio organico della formula originale del Dr. Le Ribault. ORGONO è stato menzionato su riviste specializzate internazionali per la novità e l'efficacia di questo principio attivo, che ora è destinato allo sport in una formula potenziata.

Di seguito riportiamo alcuni degli estratti di libri e riviste inglesi (HM Health Matters, CAM Complementary and Alternative Medecine), americane (Acres USA, Eating for Beauty), francesi (Pratiques de Santé) e spagnole (Dsalud, Athanor, Medicina Holística, Diario Avui) che negli ultimi anni hanno fatto commenti molto lodevoli in relazione al prodotto Orgono e in generale al silicio del Dr.Le Ribault.

 

"Mangia per essere bella", David Wolfe

"Orgono Living Silica - Uno dei prodotti più curativi sul mercato. Basti pensare che questo silicone è miracoloso. "Si presenta sotto forma di acqua al silicio ionizzato."

Estratto dal libro "Eat Yourself to Be Beautiful" del guru americano David Wolfe, autore di innumerevoli libri e leader entusiasta del movimento 'rawfoodist'.


"Torniamo al 23 novembre 2005. Chiropratico e medico Richard Olree stava maneggiando il disco in una partita di hockey su ghiaccio molto contestata. (.....) Olree si è schiantato in porta e altri giocatori con un gomito rotto, tre mesi di convalescenza, e solo il 50 per cento di recupero dopo un anno e mezzo. Un braccio danneggiato non è una buona situazione per un chiropratico. Avevamo appena finito il libro "Minerali per il Codice Genetico" e il numero 40 (silicio) sulla tavola periodica genetica di Olree era fresco di mente. (.....) fu un momento di incertezza nella lotta di Olree contro la sofferenza. Numerose iniezioni di cortisone non avevano aiutato molto. La possibilità di un intervento chirurgico sembrava essere solo una via per aumentare il dolore. Nel migliore dei casi Olree avrebbe dovuto rinunciare a circa il 50 percento delle sue capacità precedenti.
(.....) Dopo alcuni mesi di trattamento con Orgono Living Silica, ha ottenuto un recupero di quasi il 100%. Stupito dai risultati, ora include questa speciale silice nel suo studio medico.



Articolo "Silica and the Microbes Kiss" di Charles Walters, rivista mensile Acres di Austin, Texas, ottobre 2007, specializzata in agricoltura biologica.

"Osteoartrite, osteoartrite, osteoartrite, osteoartrite, osteoporosi, spondilite anchilosante e dolori articolari sono alcune delle malattie per le quali il silicio organico ha dimostrato i suoi benefici. I ruoli del calcio e della vitamina D nel promuovere la salute delle ossa sono ben noti, ma è stato il lavoro di Edith Carlisle, alla UCLA School of Public Health negli anni '70 che ha evidenziato l'importanza del silicio per la prima volta in questo campo. Ha scoperto la capacità del silicio di influenzare la formazione ossea, influenzando la composizione della cartilagine. Carlisle ha dimostrato che il silicio si trova in aree di crescita ossea attiva. Carol Seaborn e Forrest Nielsen, non c'è dubbio che la carenza di silicio influisce sulla salute delle ossa. Essi hanno concluso che il silicio influisce apparentemente sulla velocità di calcificazione delle ossa, e che può essere un fattore importante nei disturbi caratterizzati da uno squilibrio tra formazione ossea e riassorbimento osseo. E poiché il silicio influisce sulla composizione della cartilagine, compresa la cartilagine articolare, Seaborn e Nielsen suggeriscono che un livello inadeguato di silicio nella dieta può essere importante in alcuni disturbi articolari come l'osteoartrite.


CAM Magazine, febbraio 2009, Londra. "Promuovere la salute delle ossa e della cartilagine.


"Essenziale per la formazione del collagene, la silice è ormai nota per essere vitale per le ossa, la cartilagine e il tessuto connettivo (compresi legamenti, tendini, arterie, aorta e trachea), così come per la pelle e le unghie dei capelli.it si dice anche per aiutare a rafforzare i denti e le gengive, guarire ustioni e ferite, così come ricostruire e mantenere il rivestimento del tratto gastrointestinale. Con l'età, la formazione di collagene diventa meno efficace e anche i livelli di silicio nel corpo sono ridotti. Si ritiene che questi due fattori contribuiscano alle condizioni legate all'età, come l'usura articolare, l'osteoporosi, la pelle rugosa e l'indurimento delle arterie.

Salute Matters Magazine Dicembre 2008 "Silicon", di Sue McGeoch Bachelor of Nutrition.



“…se ha observado su acción positiva en personas jóvenes con lesiones deportivas, como es ‘el codo de tenista’, rebeldes a otros tratamientos y a la espera de medidas quirúrgicas, que se han corregido en pocas semanas. Esta misma acción se ha podido comprobar en caballos de carreras, con lesiones rebeldes a los tratamientos convencionales que les impedían correr, que se han corregido con este aporte”.

Revista Athanor, Octubre 2006: artículo “El silicio orgánico”.



"....agisce come elemento attivante della prolidrossilidrossilasi (un importante enzima che sintetizza il collagene), come ha dimostrato Carlisle. Grazie alla sua capacità di ristabilire l'equilibrio bioelettrico della matrice extracellulare, è in grado di intervenire regolando la viscosità della sostanza fondamentale, che è al tempo stesso fondamentale per il suo corretto funzionamento''.....è coinvolta nella formazione del tessuto connettivo a cui conferisce consistenza e resistenza, equilibrio ionico del metabolismo e acqua in questi tessuti. Lo scienziato Schwartz ha trovato 500 ppm di silicio combinato con acido ialuronico, condroitina solfati, dermatana, eparano e nel collagene della pelle e dei tendini, tra 1000 e 2000 ppm di silicio....sotto forma di silanolato (organico) formando ponti che configurano l'organizzazione strutturale di glicosaminoglicani e poluronidi. Il lavoro di Carlisle conferma questo aspetto strutturale del silicio nel tessuto connettivo, come elemento legante tra polisaccaridi e proteine. Schwartz e Carlisle hanno rilevato l'importanza del silicio per l'osteogenesi. E' stato dimostrato che negli animali che presentavano una carenza di silicio subivano contemporaneamente una carenza della matrice ossea organica (collagene) e cartilagineo e che il problema veniva corretto con un contributo di silicio. Un regime carente di silicio provoca una crescita ritardata e fragilità del tessuto osseo e della cartilagine articolare, con effetti negativi sulla formazione di collagene e sulla mineralizzazione ossea".

 

Revista 'Medicina Holística' nº 76, luglio 2006. Associazione di farmaci complementari.


"Per anni abbiamo fatto ricerche che indicano che il silicio è essenziale per formare o mantenere sane e normali ossa, cervello e vasi sanguigni sani e può essere un fattore scatenante per alcune malattie legate a questi tessuti. Questo elemento merita maggiore attenzione da parte della comunità clinica e scientifica. Molti studi confermano l'importante ruolo del silicio nella prevenzione delle malattie croniche legate all'età. Sorprendentemente, questi rapporti sono stati ignorati o considerati di minore importanza dai medici. Da 20 anni la battaglia per restituire l'importanza che il silicio merita è stata condotta dalla dottoressa Edith Carlisle. "Di recente ho deciso di unirmi alla battaglia."

Rivista Nutrition Today Magazine, agosto 1993

Di Carol D. Seaborn e Forrest H. Nielsen. Il silicio, elemento benefico per ossa, cervello e vasi sanguigni?


Rivista "Pratiques de Santé", Edizioni Port Royal, febbraio 2007

"Il silicio ha la reputazione di essere una panacea (.....) è assolutamente indispensabile all'organismo che ne ha bisogno per mantenere la flessibilità e l'integrità della maggior parte dei tessuti organici. Il silicio, il mitico prodotto della medicina naturale (.....) protegge ossa e articolazioni".



"Artrite degenerativa o osteoartrite. L'azione rinforzante del Silicio sul tessuto connettivo può essere evidenziata dai suoi effetti (che non sarebbe corretto chiamare terapeutico) sull'artrite degenerativa o osteoartrite, quando, come è frequente, porta alla degenerazione e addirittura alla scomparsa del tessuto connettivo periarticolare; elastopatie periarticolari. In generale, la risposta è rapida nell'artrite, con dosi di soli 20 milligrammi di silicio al giorno, e più lenta nell'artrosi avanzata che richiedono un dosaggio maggiore, ma nella grande maggioranza dei casi, in misura minore o maggiore, c'è una risposta positiva che va dalla mitigazione del dolore al miglioramento della mobilità articolare (angolo di movimento). Questo indicherebbe una carenza di Silicio in queste persone, che viene corretto, recuperando un livello normale, con un'adeguata integrazione, che non consideriamo terapeutica, poiché dovrebbe far parte di una dieta equilibrata.

 

Accademico in soprannumero S.E. Enrique Ronda Laín il 19 aprile 1995.

Conferenza del sig. Enrique Ronda Laín del 19 aprile 1995 sul tema delle malattie ossee degenerative e del silicio.

 


Anti-invecchiamento naturale, Editoriale RBA Integral de Victoria Baras

Esperto in Anti-invecchiamento e bioenergia. Un'alternativa sana e accessibile alla chirurgia estetica. Scopri il ruolo fondamentale del silicio organico G5 nel programma naturale Antiaging, ideale per rigenerare il corpo e rivitalizzare la mente.

"Un libro che ti lascia con un sorriso

Dr. Javier Güell, autore di Antiaging

vic

 

"Un lavoro che riesce a infondere nel lettore una dinamica positiva e incoraggiante dell'assistenza sanitaria. Non posso fare a meno di raccomandare la lettura di questo magnifico lavoro".

 

Felipe Hernández, Presidente dell'Associazione Spagnola di Nutrizione Ortomolecolare e Terapia.

Anti-invecchiamento naturale Victoria Baras


Antiaging Natural Victoria Baras

 


Idaho Observer: "Omaggio a Loic le Ribault"

Da novembre 2007

La straordinaria importanza delle scoperte di Le Ribault e delle loro applicazioni è abbastanza evidente. Grazie a loro, Le Ribault era conosciuto ovunque andasse in Francia. Persone che non aveva mai incontrato prima, quando hanno sentito il suo nome si sono presentati e lo hanno ringraziato per tutto quello che aveva fatto per loro o per un membro della famiglia. Molte volte furono queste persone che aiutarono Le Ribault quando si trovò in disperato bisogno di aiuto.